Mercato delle apparecchiature per la catena del freddo

Una catena del freddo è una catena di fornitura a temperatura controllata che facilita la produzione, il trasporto e la conservazione di merci deperibili, quali prodotti agricoli e ittici freschi o surgelati, prodotti chimici e farmaceutici.

L’apparecchiatura per la catena del freddo è il cuore dell’industria della catena del freddo e include un’ampia gamma di prodotti quali, frigoriferi, surgelatori, camion frigoriferi, celle frigorifere, trasporto vaccini ecc. L’apparecchiatura della catena del freddo serve a conservare e quindi, a non sprecare, prodotti alimentari deperibili e prodotti agricoli, nonché a conservare e trasportare farmaci in tutta sicurezza.

Il mercato europeo delle apparecchiature destinate alla catena del freddo è in rapido aumento, grazie soprattutto alla crescita del mercato dei prodotti alimentari surgelati in particolare in Germania, ma anche in Francia, Regno Unito, Italia e Spagna. Inoltre, norme severe sulla sicurezza degli alimenti1 e dei farmaci2 incoraggiano l’uso sempre maggiore di apparecchiature per la catena del freddo e, di conseguenza, si presume una crescita del mercato negli anni a venire. Naturalmente, l’aumento della popolazione mondiale ha comportato una domanda crescente sia di prodotti alimentari che farmaceutici. Inoltre, nuove tecnologie e iniziative volte ad ottimizzare l’efficienza energetica delle apparecchiature, come COLD ENERGY, si prevede possano aprire nuove opportunità in futuro. Una chiara schematizzazione del mercato europeo delle apparecchiature per la catena del freddo è illustrata nella seguente Tabella 1 che, per di più, mostra anche come tale mercato possa essere suddiviso in apparecchiature per la DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO e apparecchiature INDUSTRIALI, sulla base delle rispettive applicazioni. Il mercato della distribuzione al dettaglio delle apparecchiature per la catena del freddo, può essere ulteriormente suddiviso in supermercati, minimarket, distributori automatici e altri, mentre quello industriale è diviso in prodotti farmaceutici, alimentari e di altra natura3.

La seguente Tabella 1 riporta una rapida schematizzazione del mercato delle apparecchiature per la catena del freddo in Europa.

PARAMETRO20112022
REDDITO EUROPEO ($ miliardi) 14,52 35,95


QUOTA PER PAESE
(IN % BASE REDDITO)
GERMANIA: 20,50% GERMANIA: 21,82% 
FRANCIA: 15,51% FRANCIA: 15,62%
REGNO UNITO: 17,85% REGNO UNITO: 18,62%
ITALIA: 14,62% ITALIA: 14,51%
SPAGNA: 10,08% SPAGNA: 9,53%
RUSSIA: 10,39% RUSSIA: 9,95%
BENELUX: 7,02% BENELUX: 6,36%
RESTO D'EUROPA: 4,03% RESTO D'EUROPA: 3,59%
QUOTA PER SETTORE DI APPLICAZIONE
(IN % BASE REDDITO)
DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO: 65,94% DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO: 67,15%
INDUSTRIALE: 34,06% INDUSTRIALE: 32,85%
TASSO DI CRESCITA ANNUO COMPORTO, CAGR (%) 2017-2022
REDDITO: 8,9%
Tabella 1 Schematizzazione del mercato delle apparecchiature per la catena del freddo in Europa 2011-2022
 

Come si evince dalla Tabella 1 di cui sopra e dalla successiva Figura 1, il mercato delle apparecchiature per la catena del freddo in Europa è dominato da utenti finali che operano nel settore della DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO, in termini di quota di mercato4 che si prevede debba crescere ad un CAGR del 9,2% per il periodo 2017-2022. Tra gli operatori della distribuzione al dettaglio, si stima che sia il SUPERMERCATO il sub-segmento che crescerà più rapidamente con un CAGR pari al 9,4% nello stesso periodo. Per quanto riguarda gli utenti finali del settore INDUSTRIALE, che si prevede crescerà ad un CAGR dell’8,4% per il periodo di riferimento, è l’industria FARMACEUTICA quella che avrà una crescita più rapida, con un CAGR dell’8,6%.

Mercato delle apparecchiature per la catena del feddo e tasso di crescita annuo composto suddiviso per settore di applicazione, 2011-2022.

Figura 1 Mercato e CAGR delle apparecchiature della catena del freddo, divisi per applicazione
 

Nel complesso, il mercato UE delle apparecchiature per la catena del freddo è frammentato in numerosi operatori in grado di mantenere la concorrenza a livelli elevati. Una delle barriere principali per entrare in questo segmento sembra essere rappresentata dai costi molto alti delle apparecchiature per la catena del freddo.

1) Quali: IAFP- International Association for Food Protection, WRI-World Resources Institute, WFP-World Food Program, FAO-Food and Agriculture Organization, IFIC-International Food Information Council.
2) Nel mese di novembre 2013, la UE ha emanato le “Linee guida della Commissione” sulla Good Distribution Practise for medicinal products for human use (Linee guida in materia di buona pratica di distribuzione dei medicinali per uso umano) che hanno ampliato i parametri di temperatura per il trasporto di medicinali includendo anche i farmaci da banco.
3) Secondo la ricerca “Mercato Europeo delle Apparecchiature della Catena del Freddo 2011-2022” Zion Market Research.
4) Settore della Distribuzione al dettaglio: 65,94% nel 2011 e 67,15 nel 2022 rispetto al settore Industriale: 34,06% nel 2011 e 32, 85% nel 2022.
 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva